Skip to content

Corsi di formazione sostenibilità: come sceglierli

Per essere preparati, aggiornati e competitivi sui temi che riguardano l’ambiente e la transizione ecologica è indispensabile acquisire conoscenze specifiche e approfondite: ecco quali sono i principali corsi di formazione sulla sostenibilità   La transizione verso un nuovo modello di economia circolare e la crescente attenzione per gli obiettivi di sviluppo sostenibile dettati dall’Agenda 2030 rendono necessaria una formazione specifica sui temi ambientali. Per questo i corsi di sostenibilità sono sempre più richiesti. Esistono numerose opportunità e destreggiarsi nel panorama dell’offerta formativa può non essere immediato. I temi che ruotano attorno a questo argomento sono infatti moltissimi e afferiscono a discipline diverse, dall’ingegneria al marketing, dalla scienza alla finanza. L’importante è prima di tutto individuare i propri obiettivi.  

 

 

 

 

 

I corsi di formazione sostenibilità rispondono a diverse esigenze: aggiornarsi su tematiche specifiche per migliorare la sostenibilità della propria azienda o per ottenere una certificazione ambientale, formare e sensibilizzare il personale sull’argomento, intraprendere una carriera nell’ambito della sostenibilità e altro ancora. Occorre poi stabilire l’investimento di tempo, energie e risorse che si intende dedicare al corso di formazione: esistono proposte formative brevi e specifiche e veri e propri corsi in grado di apportare conoscenze più ampie. Vediamo dunque quali sono le principali opportunità nel vasto mondo dei corsi di formazione sulla sostenibilità.  

 

Sustrain: una guida nel percorso verso la sostenibilità

Sustrain è un’agenzia specializzata che guida aziende e professionisti nella transizione ecologica. Per farlo mette in campo diversi strumenti e servizi, tra i quali corsi di formazione mirati ad approfondire principi, questioni aperte e opportunità sui fronti ambientale, economico, energetico, politico, finanziario. Grazie ad un team di professionisti specializzati su specifiche tematiche, propone lezioni chiare e approfondite. Attualmente è disponibile un catalogo di circa 30 corsi, ma è possibile anche costruire percorsi formativi personalizzati in base alle esigenze del cliente.  

 

Come diventare esperto di sostenibilità?

Per intraprendere una carriera professionale nell’ambito della sostenibilità  – ad esempio per diventare chief sustainability officer o sustainability manager – può essere utile seguire un corso universitario ad hoc. Oggi le principali università italiane e straniere offrono corsi di laurea (triennali o magistrali) e master orientati proprio a formare una figura professionale in grado di gestire la sostenibilità a 360 gradi in ambito aziendale.   Ad esempio, l’Università La Sapienza propone i Corsi di Laurea Magistrale in Progettazione Sociale per la sostenibilità, l’innovazione e l’inclusione di genere, Management delle tecnologie, innovazione e sostenibilità, Ingegneria dell’Ambiente per lo Sviluppo Sostenibile e altri ancora. L’Università Bicocca offre il Corso di Laurea Triennale in Scienze e tecnologie per l’ambiente, la Statale di Milano ha un Dipartimento specifico in Scienze Ambientali e Sostenibilità, il Politecnico diversi corsi specifici che ruotano attorno a questo argomento.  

 

Enti che propongono corsi di formazione sostenibilità

Tra gli ulteriori enti che offrono proposte formative nell’ambito della sostenibilità segnaliamo:

  • Sustrain: oltre ai servizi già citati all’inizio dell’articolo, Sustrain offre anche una Academy gratuita in cui trovare tante videolezioni e articoli per approfondire il tema della sostenibilità;
  • Cegos: corsi su singoli temi specifici di breve durata (1-2 giorni);
  • Vega formazione: strumenti dedicati alle aziende per acquisire conoscenze mirate e ottenere certificazioni ambientali;
  • ESG academy: offerta formativa diversificata per privati e aziende, con lezioni online;
  • Sole24Ore Formazione: indichiamo il master executive in Management della sostenibilità e il programma formativo ESG e strategie di sostenibilità;
  • CUOA Business School: corsi su temi specifici (ad esempio smaltimento dei rifiuti) in alcuni casi finanziati.

Quando avrete individuato il corso che fa per voi, dedicate del tempo ad esaminarne il contenuto, leggete recensioni e testimonianze, verificate la qualifica degli istruttori, le modalità di fruizione,  le opportunità offerte e il costo. A proposito di corsi finanziati, suggeriamo di visitare il portale della propria regione – settore formazione, dove tra i numerosi corsi finanziati dall’Unione europea o da altri soggetti è possibile trovare di frequente anche corsi di formazione di diverse tipologie dedicati alla sostenibilità, completamente (o parzialmente) gratuiti.